Azioni mirate al ripristino e alla conservazione degli habitat dunali e retrodunali in Molise

La conservazione e la gestione sostenibile
a tutela della biodiversità


11 Giugno 2012 | di Redazione Lifemaestrale

La conservazione e la gestione sostenibile<br> a tutela della biodiversità La biodiversità, cioè la varietà intra ed interspecifica delle forme di vita, costituisce un immancabile fattore di fondamentale importanza sia per il funzionamento dei sistemi ecologici che sostengono la vita sul pianeta sia quale fonte di numerosi prodotti utili per l'uomo (cibo, materiali, prodotti farmaceutici, ecc.).

Con l'approvazione della Legge n. 394/91 in Italia, la pianificazione territoriale è diventata uno dei momenti più qualificativi ed importanti per la conservazione della natura, in Europa, altresi, Natura 2000 è stato il principale strumento della politica per la conservazione della biodiversità (Direttiva 92/43/CEE). Purtroppo le continue alterazioni ambientali prodotte dall'attività antropica hanno compromesso seriamente i delicati equilibri che supportano gli ecosistemi della costa adriatica. L'attività antropica attuale ha prodotto delle modificazioni degli habitat che richiedono un'urgente revisione delle politiche ambientali: ''occorre tutelare la diversità biologica ed i processi evolutivi che ne sono alla base''.

Una gestione del territorio basata su questi principi permette non solo di salvaguardare il patrimonio naturalistico dell'area mediterranea ma anche di rivalutare le risorse ambientali del comprensorio e, con loro, le potenzialità per un rilancio economico dell'area costiera, un tempo considerata esclusivamente come ''perimetro'' ove lottizzare, al fine di favorire un turismo col tempo scopertosi insostenibile.

In tal senso, benchè si tratti di programmi a medio-lungo termine, le esigenze di una gestione secondo criteri ecologici del territorio potrebbero collimare con le esigenze di uno sviluppo sociale ed economico. Il Centro Studi Naturalistici ONLUS - federato PRONATURA - da anni è impegnato nella conservazione e gestione sostenibile del patrimonio naturale attraverso progetti specifici, realizzazione di studi e ricerche applicate, pianificazione territoriale, programmi didattici e di sensibilizzazione, stage universitari e altre azioni formative e di ricerca. E' pertanto importante proseguire con determinazione con programmi di tutela come quelli previsti nei progetti LIFE+, continuando ad operare sia attraverso azioni concrete di conservazione che mediante le attività di sensibilizzazione ed educazione ambientale che tanto possono nel far crescere sentimenti di tutela ambientale in stretta sinergia con enti locali, istituzioni e associazionismo.



CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Life Maestrale Logo

2012 - Tutti i diritti riservati
Centro Studi Naturalistici
info@centrostudinatura.it

Fotografie: M. Caldarella,
L. Lucchese, W. Caterina,
S. Fusco, M. Ferreira

Design: sinkronia studio

Cookie Policy