Azioni mirate al ripristino e alla conservazione degli habitat dunali e retrodunali in Molise

Cosa prevede il progetto?


11 Giugno 2012 | di Redazione Lifemaestrale

Cosa prevede il progetto? Il progetto LIFE10 NAT/IT/000262-MAESTRALE prevede sia la realizzazione di azioni di conservazione diretta di specie e habitat di interesse comunitario nei 3 Siti d'Importanza Comunitaria della costa molisana (''Foce Saccione-Bonifica Ramitelli ''(IT7222217 ) ;''Foce Biferno-Litorale di Campomarino'' (IT7282216); '' Foce Trigno-Marina di Petacciato ''(IT7228221)), sia l' attivazione di un laboratorio didattico ''in situ'' sulla spiaggia di Marina di Petacciato, con l'obiettivo di diventare un punto di riferimento per escursioni/esercitazioni in campo di studenti e turisti e ove allestire mostre scientifico-divulgative. Il laboratorio assume anche l'importante ruolo di struttura d'appoggio per il monitoraggio ecologico sugli ecosistemi costieri, avviato già da diversi anni dai ricercatori della UNIMOL. La costa molisana è, infatti, inserita nel Programma Internazionale LTER (Long Term Ecological Research - http://www.lteritalia.it/), rivolto al monitoraggio delle componenti biotiche e abiotiche dei paesaggi di duna costiera in Molise (referenti A.Stanisci, A.Loy, M.L Carranza e C.Rosskopf).


La stesura del progetto MAESTRALE è stato promosso dal Dipartimento di Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e il Territorio dell'Università del Molise, in particolare dal Laboratorio Envix e dalla Banca del Germoplasma del Molise.
L'iter di progettazione è partito nella primavera del 2010, con la stesura della bozza e gli incontri di promozione e divulgazione con i referenti dei comuni interessati, Comune di Campomarino e Comune di Petacciato, e con le associazioni ambientaliste, Ambiente Basso Molise e il Centro Studi Naturalistici. Successivamente l'Università ha messo in atto una fase di comunicazione presso enti e associazioni locali per raccogliere le dichiarazioni di sostegno. Quest'ultimo, assieme all'adesione e alla partecipazione concertata dei locali portatori di interesse rappresenta un elemento di rilievo ai fini della valutazione globale del progetto, nell'ambito degli strumenti di finanziamento LIFE.


Il progetto è iniziato il 19 settembre 2011 e il gruppo di ricerca dell'Università si è subito attivato con l'avvio delle azioni preparatorie. Esse permettono di avere una buona base di partenza, ottenuta grazie alle informazioni pregresse sulle aree di intervento e ai nuovi dati sperimentali raccolti, su cui implementare la fase concreta di conservazione. Per quel che riguarda gli habitat e le specie fauna target sono stati sviluppati i protocolli di campionamento e modelli di idoneità ambientale che consentono di individuare le aree migliori per gli interventi e di monitorare con continuità lo stato di salute e il livello di biodiversità durante tutte le varie fasi del progetto. A sostegno delle azioni preparatorie è stato, inoltre, realizzato un Sistema Informativo Territoriale e un Sistema di Supporto Decisionale al fine di calibrare le azioni concrete di conservazione previste.
L'Università del Molise, impegnata anche nell'elaborazione di programmi di divulgazione e di educazione ambientale, contribuisce in misura maggiore degli altri partner al cofinanziamento del progetto (37%), in un ottica di ''solidarietà'' con gli enti locali e gli altri partner coinvolti. La ''dote'' fornita da UNIMOL è costituita da personale qualificato che fornisce supporto tecnico-scientifico per l'implementazione di strategie mirate a promuovere lo sviluppo durevole del litorale molisano. In particolare offre un consistente supporto alla pianificazione e realizzazione delle azioni concrete di conservazione sulle dune costiere ed alle iniziative di divulgazione ed educazione/formazione ambientale a vari livelli .



CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Life Maestrale Logo

2012 - Tutti i diritti riservati
Centro Studi Naturalistici
info@centrostudinatura.it

Fotografie: M. Caldarella,
L. Lucchese, W. Caterina,
S. Fusco, M. Ferreira

Design: sinkronia studio

Cookie Policy